Alessia esordisce in serie A con Il Cus Torino

Il CUS Ad Maiora femminile vince a Ferrara (58-0). Successo anche per l’Under 16 Elite sulla Longobarda (27-0) 

Seconda vittoria consecutiva e terza stagionale. La squadra femminile di serie A del CUS Ad Maiora Rugby 1951 ha travolto, ancora una volta in trasferta, il CUS Ferrara per 58-0, con una prestazione complessiva di ottimo livello. In campo Piovano (45′ Gronda) estrema, Pantaleoni (45′ Guerreschi) e Giulia Bruno (55′ Bettio) alle ali, Monica Bruno e Sarasso ai centri, Rochas apertura, Fini (43′ Salvati) mediano di apertura, Gai, Candellieri (45′ Beckers) e Scotto (43′ Sparavier) in terza linea, Belloli e Maietti in seconda, Salvatore (70′ Gasparetto) e Zini (58′ Barbara Tombolato) piloni e Hu tallonatrice. Le ragazze allenate da Wady Garbet e Antonio Campagna sono passate in vantaggio già all’8′ con un piazzato di Rochas (3-0). Al 12′ la stessa capitana è andata in meta e ha trasformato (10-0). Al 26′ le padrone di casa sono rimaste in 14 per un’ammonizione e un minuto dopo Candellieri ha realizzato (15-0). Rochas ha concesso il bis al 35′ (20-0) e al 42′, dopo il cartellino giallo a Salvatore, Giulia Bruno non ha perdonato la difesa locale e Rochas ha mandato a bersaglio l’addizionale (27-0). Al 57′ è arrivato il sigillo di Sparavier (32-0) e al 64′ e al 69′ è toccato Guerreschi e a Monica Bruno (trasformata da Rochas) schiacciare oltre la linea (44-0). Le ultime segnature sono state opera di Monica Bruno al 72′ e al 77′, entrambe trasformate da Rochas (58-0). Al 78′ è stata ammonita Guerreschi e subito dopo anche le ferraresi sono rimaste in 14. Da segnalare l’esordio della 17enne biellese Gronda e di Gasparetto. Prima meta per Candellieri, che aveva debuttato la scorsa domenica a Villorba.